Servizio delle Iene su M&G e il PdM Luca Gallo

Ieri sera è andato in onda un servizio delle Iene in cui si parla, finalmente anche in tv, dei centinaia di lavoratori truffati da Luca Gallo e dalla MG holding. Un caso che abbiamo scoperchiato un anno e mezzo fa e che grazie a moltissime azioni dei lavoratori ha suscitato interesse nazionale.

In questo periodo siamo riusciti a fare riottenere i soldi dovuti ad una lavoratrice, ed esasperati i manager della sede bolognese sono fuggiti nella più tranquilla Ferrara.

Con la lotta delle maschere bianche si vince, scrivici e organizziamoci!

MG E LUCA GALLO PADRONI DI MERDA!!!

Diventare ricchi sulle spalle dei lavoratori?

Le maschere bianche in comune: questo consiglio è inutile!

Siamo appena entrati nel consiglio comunale di Bologna, dove parlavano di noi. Dicevano che siamo un pericolo.. proprio i politici, uniti a destra e sinistra, hanno il coraggio di pensare provvedimenti contro di noi.
Loro stanno lì a scaldare sedie, ben pagati dai loro partiti, a parlare del nulla, noi in ogni attività che sfrutta i dipendenti a vendicarci.
Noi a 4 euro l ora, loro a 10, 12, 15 chi lo sa! Non è chiaro che questi sono solo servi dei Padroni di merda?
A margine ci hanno fatto fermare da 20 poliziotti come fossimo i criminali sfruttatori a cui dovrebbero pensare.

L’ASSESSORE LOMBARDO HA INVITATO I LAVORATORI A RIVOLGERSI AL COMUNE: ECCOCI!
 
Questa mattina siamo stati davanti al comune, il PDM di questa città che aiuta i Padroni di Merda e non fa nulla per sostenerci materialmente, ma anzi prende posizione contro i lavoratori che si organizzano. 
Noi siamo le maschere bianche, lavoratrici e lavoratori precari della città di Bologna. Quelli che in questi mesi stanno pagando in prima persona le conseguenze della crisi economica, quella vecchia e quella nuova.
Siamo quelli che vi hanno portato la pizza durante il lockdown; siamo quelli che ancora aspettano la cassa integrazione da febbraio; siamo le P.iva che faticano ad arrivare a fine mese; quelli che lavorano nelle cooperative o nella sanità, settori che non si sono mai fermati nonostante mancassero i dispositivi per la nostra di sicurezza.
Siamo la condizione comune che sta vivendo una generazione ma soprattutto siamo gente che non vuole più sopportare e ha deciso di iniziare a vendicarsi. Ci hanno detto che chiedere lo stipendio al proprio datore che non paga significa estorcergli denaro, ma i veri estorsori sono rappresentati da questo posto.
Tasse, bollette, more, affitti, multe costanti, che non si sono mai fermate nonostante le tante promesse fatte da sindacati, sindaci di questo o quel partito, poco cambia. Fase 2 ha significato arricchimento per i padroni di merda e il peggioramento delle nostre condizioni già instabili nella fase 1 o anche fase 0.